Giuseppe Troso

Giuseppe Troso

Pugliese, di Foggia (1973). A 13 anni comincio a fare campi scout. Il primo a Longarone (destino?). Tanti sport praticati. Un giorno, in tv, documentario della Sector con un giovanotto (un tempo, tanto tempo fa…) con un pantalone attillato bianco a pallini neri (ho ancora la videocassetta originale) che arrampica senza corda, sale sale sale senza sosta (e fermati un pò, ca**o!) …poi, in divaricata, si toglie la maglietta e poi continua su, sempre più in altooooo!

…………………………….

LOVOGLIOFAREPUREIOOOOOOOOOO!!!

-I miei: “La neuro aspetta solo te, poi sono al completo”.

… Rompo i co****i per 2 anni. Esasperato, mio zio, mi dice:” Al prossimo Campo Scout, troviamo un istruttore e proviamo. Se è pericoloso, toglitelo dalla testa!”

A 17 anni di nuovo campo scout a Longarone, troviamo un istruttore, Maurizio Venzo (che ho avuto il piacere di rivedere dopo 20 anni e scalare con lui in struttura allo Sportler Climbing Center, a Silea (TV) ). Ci insegna i fondamentali, mio zio si rende conto che, con i giusti criteri, il rischio può essere controllato in modo accettabile, tant’è che comincia ad arrampicare anche lui.

Torniamo a Foggia, gasati, cerchiamo gente che arrampica (io, il primo a Foggia! 🙂 ), troviamo pareti attrezzate sul Gargano, reclutiamo amici per avvicinarli all’arrampicata, formiamo un gruppo, diventiamo istruttori, facciamo corsi, cresciamo, attrezziamo nuovi settori sul Gargano, mettiamo su una palestrina (che verrà chiusa poi per colpa di un “amico co*****e” che pensava solo ai suoi interessi), comunque si va avanti.

La scuola finisce, comincia il lavoro…. finisce il lavoro a Foggia… che si fa?????

…conoscendo la situazione lavorativa nel Longaronese (nel 1998), parto con la mia compagna e un amico.

Alla seconda domanda di lavoro, mi dicono: “Cominci domani”. Io: “Ma non ho nulla con me, ero venuto solo a vedere se trovavo lavoro!!!”

Corriamo giù, prendiamo le nostre cose e ci trasferiamo su…e dove vado a prendere casa??? …Ma certo!!! …a ERTOOOO!

Lavoro e arrampicata, arrampicata e lavoro (più altre passioni…) e così via…

Oggi? … Famiglia, 2 bimbi, un buon lavoro, vivo tutt’ora a Erto (e non me ne pento, anzi!), arrampico, curo il mio nuovo settore “Piccolo Eden”, prolungamento del settore BIG (anche per questo curo costantemente la manutenzione), e lotto continuamente per far conciliare tutto. Un grazie particolare va a chi ha creduto nelle mie scelte e mi ha lasciato fare: mia moglie. Un grazie anche ad alcuni amici che mi hanno fatto crescere nell’arrampicata (cambiata da quando mi sono traferito qui) e che mi hanno dato la possibilità di essere in grado di prendermi delle grandi soddisfazioni.

Dal 2013, orgoglioso di far parte della grande famiglia WildClimb, che mi supporta con le sue stupende scarpe da arrampicata e ascolta le richieste di noi climbers.

Grazie a loro, l’arrampicata è un mondo sempre più coinvolgente! Non fanno solo ottime scarpette d’arrampicata, sono stati capaci di creare una grande famiglia con la passione di questo grande gioco sul verticale!

Ehm! …credo di aver detto abbastanza! Che ne dite? 🙂

Beppe.

This message is only visible to admins:
Unable to display Facebook posts

Error: (#10) To use 'Page Public Content Access', your use of this endpoint must be reviewed and approved by Facebook. To submit this 'Page Public Content Access' feature for review please read our documentation on reviewable features: https://developers.facebook.com/docs/apps/review.
Type: OAuthException
Code: 10
Click here to Troubleshoot.

This post is also available in: Inglese Tedesco Francese