Scarpette

Pantera

La scarpetta più wild

Mangusta

La pantera più fast

Pantera 2.0

Lo strumento per la placca

Pantera Laser

Perfetta per ogni inclinazione

Dagara

Morbida come un guanto

Bat

Precisione con il massimo comfort

Wildclimb

^

Azienda

Chi siamo
^

Pensiero

La nostra filosofia
^

Rivenditori

Negozi e rivenditori

Innovazione

^

Guida alla scelta

Ti aiutiamo a scegliere
^

Tecnologia

Le nostre tecnologie

Wild Stories

^

Ambasciatori

I nostri wild climbers
^

Storie

Racconti e storie selvagge
^

News

Scopri le nostre news
^

Climbeer

Mappe e anagrafe verticale

ACCOUNT

Il mio account

Il mio Carrello

Il curioso caso del detenuto 737 – Introduzione

Il curioso caso del detenuto 737 – Introduzione

  Prefazione Definisco”buoni”: gli eventi che allargano i confini delle nostre possibilità. A ben guardare, è sempre così, c’è poco da girarci attorno. Personalmente mi è capitato di incontrare Pierfrancesco De Falcis per conto di WildClimb e per...
Vene

Vene

Vene come pipeline che riportano il sangue al cuore. Un sangue esausto che attende di essere rigenerato e rilanciato. Le vene di Donato sono oversize, dilatate ed espulse in superficie da muscoli lavorati con il cesello del tempo. Le vene di Donato sono le rughe: il...
Toglietemi tutto ma non le mie Pantera

Toglietemi tutto ma non le mie Pantera

Quante cose sono cambiate dal 2016… A quel tempo una giovanissima Laura Rogora saliva il suo primo 9a. Era “in” WildClimb da circa sei mesi. Un traguardo, quella via, uno dei tanti che taglierà in questo lasso di tempo che ci separa dalla data odierna. Inutile contare...
Barbari… vi educherò

Barbari… vi educherò

    Nasce tutto da un banale post su fb, uno fra i tanti. Un giovane climber scrive una garbata comunicazione e allega questa foto:   Seguono oltre 120 commenti: lo spaccato di una comunità che si vorrebbe unita da un interesse comune. Banalità,...
È un anno che dimenticheremo

È un anno che dimenticheremo

  Ceredo Alta Questo è un anno che dimenticheremo, altroché.  La retorica, per oggi, lasciamola riposare. L’anno 2020 lo dimenticheremo, come tutti gli altri. Se non altro per poter dormire sonni tranquilli, per riuscire ancora una volta a girare lo sguardo...